Materie prime

LA RICERCA SUGLI INGREDIENTI

La sincerità. Parte da questo valore imprescindibile la ricerca continua di ingredienti di altissima qualità. Nel gelato Brunelli è stato sostituito lo zucchero di barbabietola con lo zucchero di canna bianco o zucchero integrale di canna; la collaborazione con i piccoli produttori è un nostro vanto da più di 15 anni.

Dove è possibile ci serviamo di aziende dalle piccole dimensioni, favorendo quelle locali e che si dedicano a una produzione biologica. Tutti i sorbetti sono fatti con acqua minerale naturale, zucchero di canna, frutta fresca e farina di semi di carruba.
Facciamo gelato fresco tutti i giorni. Non disturbatevi se un gusto è finito...

I maestri gelatieri

COSA DICONO DI NOI

“Tempo fa definii Paolo un poeta visionario, per le creazioni e gli abbinamenti che inventava nel suo laboratorio. A lui piacque questa descrizione. Perchè è difficile spiegare esattamente quale sia il suo mestiere. E' un gelatiere, un cioccolatiere, un artigiano del dolce, perfino un sommelier. Tutte singole figure fuse in un unica personalità, che si nutrono l'un l'altra diventando qualcosa di unico. In realtà solo ora ho chiaro veramente chi sia Paolo Brunelli. E' quello che è sempre stato fin da giovane, un musicista. Un grande solista che si esalta quando 'suona' in un gruppo, permettendo con la sua presenza di far emergere la bravura dei colleghi. Per lui le materie prime non sono altro che semplici accordi da scrivere su uno spartito per creare la più sublime delle melodie. Questo è il motivo per cui i suoi prodotti regalano delle emozioni, e a lui infliggono il timore di non aver dato il massimo. Il dubbio di aver potuto scegliere una nota migliore, o di poter concepire un'esecuzione ancor più straordinaria. Questo, per me, è Paolo Brunelli. Un fragile, solido uomo. Un grande, umile artigiano. Un animo sensibile, come solo gli artisti lo possono essere. Un amico.”

Andrea Soban
Andrea Soban
Maestro Gelatiere di Valenza, AL.